Icona Bottone Dona Ora dona ora

La Fondazione sostiene la formazione con il Corso Certificato FINE

Immagine La Fondazione sostiene la formazione con il Corso Certificato FINE

Corso certificato FINE (Family and Infant Neurodevelopmental Education)

 

La Fondazione Crescere Insieme ETS in prima linea nel finanziare la formazione, finanziando la formazione del personale con il corso FINE in programma il 3 e 4 ottobre 2024.

 

Il FINE è un corso certificato rivolto al personale che si occupa di fornire cure al neonato.

 

Questo programma raggruppa conoscenze specialistiche ed esperienze dal settore neonatologico, infermieristico neonatale, logopedico e fisioterapico.

 

Esso garantisce un percorso di apprendimento preordinato e progressivo sulla cura centrata sul neurosviluppo, in collaborazione della famiglia; ciò può contribuire a raggiungere molti degli obiettivi desiderati in ambito neonatologico quali l’omeostasi, il controllo del dolore, l’allattamento al seno, la dimissione precoce, la crescita sana e un adeguato sviluppo.

 

Infatti la sintonia tra il neonato, il caregiver ed i genitori è cruciale per l’armonico sviluppo in ambito cognitivo, sociale, emozionale ed accademico.

 

L’abilità di “leggere” i segnali del neonato, in una fase di rapido sviluppo, è l’essenza per una buona pratica assistenziale in ambito neonatale.

 

Il supporto ai genitori nel capire come il loro bambino comunica durante tutto il tempo passato in terapia intensiva neonatale rappresenta un fondamentale investimento per il futuro di tutta la famiglia e migliora l’esperienza legata all’ospedalizzazione.

 

Essere in grado di fornire al neonato e alla sua famiglia un’assistenza individualizzata è gratificante anche per il personale; le competenze promosse dal FINE migliorano infatti la soddisfazione sul lavoro.

 

Il FINE è basato sui principi e sulle conoscenze provenienti da molte fonti, inclusa la NIDCAP (Newborn Individualised Developmental Care and Assessment Program – Programma di valutazione ed assistenza individualizzata sulla base dello sviluppo del neonato), il Close Collaboration with Families, la Neonatal Behavioural Assesment Scale e l’esperienza di professionisti provenienti da discipline e organizzazioni da tutto il mondo.

 

Il modello FINE si basa su tre principi, tra loro correlati:
1. Neuroprotezione: una cura sensibile aiuta a stabilizzare il bambino, proteggendolo e promuovendone lo sviluppo cerebrale durante una fase di rapida crescita e adattamento, che dipende in parte dall’esperienza.

 

2. Relazione: le interazioni tra il bambino e il caregiver, soprattutto i membri della famiglia, hanno un impatto importante sul suo sviluppo. I genitori andrebbero percepiti come partner nella cura del proprio bambino e dovrebbe essere facilitata la loro partecipazione nel processo decisionale otre che in tutti gli aspetti dell’accudimento. Anche le relazioni all’interno del team neonatale sono importanti: il personale sarà meglio in grado di prendersi cura del bambino e della sua famiglia se è a sua volta supportato dall’organizzazione.

 

3. Cura individualizzata: ogni bambino è unico ed i suoi bisogni possono essere individuati attraverso l’osservazione dei segnali comportamentali che rappresentano la sua voce. Modelli generici di cura comprendono interventi e protocolli ritenuti utili per tutti. Al contrario, la cura individualizzata viene calibrata sui bisogni, in continuo cambiamento, di ciascun bambino e di ciascuna famiglia. Le evidenze suggeriscono che la cura individualizzata abbia un maggiore successo clinico sebbene ciò sia difficile da valutare.

 

Obiettivi di apprendimento
I partecipanti saranno in grado di:
• confrontare i diversi modelli di assistenza al neonato, le teorie e le evidenze;
• conoscere l’outcome dei neonati pretermine ed i fattori che lo determinano;
• conoscere le fasi dello sviluppo neonatale con i relativi bisogni;
• capire perché l’osservazione è la chiave per un’assistenza individualizzata e iniziare ad integrare
l’osservazione nella pratica quotidiana;
• capire come l’esperienza di avere un neonato in TIN influenza i genitori e come possiamo supportarli
nelle differenti tappe del loro percorso;
• essere a conoscenza di strategie pratiche atte a migliorare l’esperienza e gli outcomes delle famiglie e
dei neonati.

 

Argomenti principali del corso:
• Neurosviluppo
• Come osservare i Bambini
• La Famiglia
• I Cinque Passi del Dialogo
• Stress, Dolore e Comfort
• La Scala di Valutazione dell’Intervento (EVIN)
• Sonno
• Sviluppo Motorio e Posizioni
• Kangaroo Care
• Sviluppo Sensoriale
• Supporto allo Sviluppo delle Competenze Alimentari